Km percorsi nel 2015: 4.532

Km percorsi nel 2014: 11.868
Km percorsi nel 2013: 14.559
Km percorsi nel 2012: 10.303
Km percorsi nel 2011:   7.463
 


pizzal
 La Pizza Sociale !


Il 3 luglio Cena Sociale, anzi soprattutto pizza sociale. 
Tutti invitati! 
Ci vediamo alla pizzeria MILLE VOGLIE  in via grotta, alle 20:30. 
Seguiranno sul gruppo fb i dettagli. 
Per iscriverti riempi la form qui.  


ADESIONI (41):
N. D'Andrea+1, N. Russo, F. D'Andrea+1, N. Ciaramella, G. Pastore, Fucile+1, Merola, Petrella, Palumbo , Cicala+1, F. Letizia, Poliseno, Tamburrini, Pinto, Perrino+2, Pascarella+1, P. Maiello +1, Biondillo, G. Letizia, Cioffi, Palmiero, Marino, Nuzzo +1, F. Pastore, Perillo, N. Pastore, Ianniello, Satorno, Nargiso, Ciccarelli, A. Maiello, Balzano



20 giugno-StraDugenta

Istantanee (il mare può attendere)

Tutti avremmo bisogno di una vacanza. Andrebbe bene anche un solo giorno, possibilmente al mare almeno per me, così potrei finalmente uniformare l'abbronzatura da podista, il segno netto dei pantoloncini e i piedi bianchissimi rispetto al resto del corpo. Ma in questo periodo ci sono le gare più belle e molte di queste càpitano di pomeriggio, come la XIX ED. della StraDugenta che quest'anno si è disputata tra l'altro di sabato. E mentre il web veniva intasato da immagini del "lido Pirata", dalle acque cristalline di Sperlonga, ma anche di Mondragone e Baia Domizia, Atletica San Nicola invece si faceva ritrarre in una foto di gruppo con tredici rappresentanti, dalla piazza di Dugenta Beach ...continua a leggere e commenta...


by AM



MARZANO_TELESE
13 Giugno-Trofeo di Telesia, La solitudine del maratoneta

 Spettacolo di folla per la 9° edizione del Trofeo Citta di Telesia, gara  internazionale sulla distanza dei 10 km,  svoltasi sulle strade del caratteristico centro di Telese Terme con la partecipazione di oltre 1600 atleti, giunti da tutt’Italia per disputare quella che è oramai considerata “una Classica” del panorama podistico nazionale. Spettacolo ed entusiasmo alle stelle per la presenza di un pubblico numeroso e caloroso che in ogni momento della gara non ha mai smesso di incitare gli atleti e per la totale partecipazione di tutta la città imbandita a festa e, va detto, supportata da un’organizzazione, quella della ASD Running Telese Terme, a dir poco perfetta. Tribuna, stands,  transenne su gran parte del percorso, reporter e cameraman pronti ad immortalare le gesta dei tanti amatori che per una volta si son sentiti atleti a tutto tondo.

13 i portacolori dell’Atletica San Nicola che hanno sfidato il caldo afoso di una sera di inizio d’estate pur di lasciare la propria impronta sul percorso di gara, nervoso e molto ondulato, che ha tagliato in lungo ed in largo la caratteristica città beneventana passando attraverso le famose Terme, i resti dell’antica Telesia, il pittoresco centro abitato, il lago omonimo, andando a concludersi sul viale principale della città, affollato fino all’inverosimile dai tanti appassionati accorsi a spingere con il proprio incitamento i tanti concorrenti.  ...continua a leggere e commenta

(giovanni marzano) 


 
17 maggio- Cercola L’importante è partecipare

7° edizione del Trofeo Città di Cercola sulla distanza “classica” dei 10 km stamattina per i tre moschettieri dell’Atletica San Nicola, Raffone, Cennamo e Marzano, il cui menu domenicale prevedeva una gara di “scarico” lungo il tortuosissimo percorso dell’amena località vesuviana, accompagnato dalle presenza  di circa 750 atleti. Gara molto nervosa con continui saliscendi, sanpietrini a go-go e un caldo umido che a sprazzi rendeva ancor più faticosa la disfida. Il meglio, come spesso accade, era però alla fine con l’arrivo sulla pista di atletica dello stadio locale: pista che per un podista domenicale evoca sempre ricordi legati ad imprese leggendarie di ben altri atleti a cui, per un attimo, la nostra mente, in preda ai crampi della fatica, ci accosta.

.... continua a leggere e commenta


(giovanni marzano)
__________________________________________________________________________________________________________________

3 maggio- Maddaloni

Quando Correre Ti Mette Le ali.

Le ali sono quelle che questa domenica ho allacciato alle mie scarpette da corsa, glitterate argento che sicuramente hanno aggiunto un tocco fashion alla mia mise da gara ma hanno un valore simbolico che va ben oltre le vanità. Sono infatti le ali con cui Rare Partners https://www.facebook.com/rarepartners  , associazione non profit, raccoglie fondi per lo sviluppo di nuove terapie contro le malattie rare. Ho conosciuto questa associazione tramite il nostro compagno di squadra Domenico Marzaioli, che da un bel pò sostiene la loro causa e qualche giorno fa, prima di partire per Lucca dove avrebbe disputato la mezza, ha fatto in modo che le ricevessi con una piccola donazione, cosi che potessi "onorare" insieme alla squadra il suo paese natio ovvero Maddaloni. L'hashtag di riferimento dell'associazione sui social è  "corrieimmaginadivolare"

 Ed è proprio quello che ho immaginato di fare una volta indossati i miei talari che ricordano vagamente i calzari alati del dio Hermes, che nella mitologia greca veniva considerato come la personificazione del vento poichè lui del vento possedeva la leggerezza, la velocità, l'umore scherzoso ma anche l'incostanza nei propositi.

Tutte caratteristiche che abbia .... continua a leggere e commenta

(anna merola)




26 aprile-Maratona e Mezza Maratona di Madrid

Sopravvivere a Madrid tra le ansie del capitano, paella e jamon

Siamo appena saliti sull'aereo che ci riporterà a casa e approfitto del tempo di questo volo per scrivere la cronaca di questa spedizione in terra spagnola, che per il sottoscritto stava diventando definitiva.

Si perché questa volta le mie tabelle fatte di NON allenamenti hanno fatto cilecca.

Venerdì il buon Stefano Letizia ci accompagna all'aeroporto così che gli forniamo un alibi per lasciare il bar in piazza che porta il suo stesso cognome e che lui presidia dalle ore 9 alle 20 di sera con un intervallo fisiologico dalle 13 alle 16. Non è partito con noi Mario Salvo per impegni o meglio disimpegni personali .Siamo io, i fratelli D'Andrea e il piccolo Letizia alla prima esperienza oltre Alpi .

Arrivati nel primo pomeriggio a Madrid ci rechiamo subito (si fa per dire perché in realtà ci siamo persi nella metro) in hotel ma il capitano è ansioso di  ... continua a leggere e commenta ( e fallo!)

(giuseppe nuzzzo)




26 aprile-Brusciano
La tentazione di essere Felici


Domenica di fine Aprile, tempo decisamente tendente al bello, temperatura quasi estiva e circa 600 partenti: questo il biglietto da visita per la 1^ edizione della gara podistica “In marcia per la Pace” disputatasi stamattina sulle strade di Brusciano, amena località vesuviana, nota ai più per la celebre Festa dei Gigli, che ogni anno, alla fine di Agosto,  monopolizza le attenzioni dei cittadini devoti al culto degli obelischi di legno che abilmente danzano sulle spalle delle cosidette “paranze” ...continua a leggere e commenta...



by Giovanni Marzano


2 aprile-Mezza Maratona di Agropoli

Traguardo raggiunto, obiettivo mancato

Innanzitutto grazie a tutti per gli auguri, in particolare ad Anna Merola che allo scoccare della mezzanotte è stata la prima con gli auguri e la consueta pubblicazione di una mia foto sul nostro account facebook.

Ragazzi che dire, festeggiare i quaranta anni in gara è emozionante ed allo stesso tempo ti mette una certa tensione. E’ una sfida con se stessi, un sorta di conflitto interiore tra: il devo impegnarmi al massimo ed il chi me lo fa fare proprio oggi!!!

Comunque, come potete immaginare, alla fine ho corso la mia gara senza riserve, consapevole di essermi allenato abbastanza per ottenere un ottimo risultato e fiducioso della mia perseveranza.

Agropoli è bellissima, la gara ben organizzata ed il percorso abbastanza praticabile. Prima della gara non mi ero sbilanciato più di tanto, scaramanzia, umiltà, voglia di sorprendere, insomma un pò di tutto ma ora posso dirlo: il mio obiettivo era scendere sotto l'ora e trenta, mi sarebbe bastato anche un solo secondo in meno.

Di tanto in tanto mi veniva in mente   .... continua a a leggere e commenta

(gianni raffone) 


2 marzo: XXI ED. Maratona di Roma

Un sogno lungo quarantaduechilometricentonovantacinquemetri

https://www.youtube.com/watch?v=zV2GA63HEGk

42 km? Un gioco da ragazzi! Sicuramente lo è stato per Giuseppe Nuzzo e Paolo Rauci, già avvezzi a questa distanza. Per il capitano Francesco d'Andrea una fumata di sigaretta :3h11' in tutto relax!

Io invece dovevo sapere come sarebbe andata a finire questa avventura poichè le uniche certezze erano: i 36 km terminati in ottimo stato e i successivi 25 km in cui invece c'era stato un crollo fisico; la settimana di banane consigliatami da Giuseppe Nuzzo per evitare crampi, 3-4 giorni di polase e tanta voglia di mettermi in gioco

Caserta ore 5:45 : si parte!

Gli argomenti di discussione sono la pioggia prevista che ci accompagnerà per tutto il tempo e i tempi "cronometrici" impiegati nelle esperienze precedenti degli altri maratoneti. La tabella da me seguita diceva : "tempo previsto per maratona 4 h 20' 35". Un eternità rispetto ai loro, quasi mi vergognavo, ma ero consapevole anche del fatto che su 42 km non potevano esserci certezze di nessun tipo e che arrivare al traguardo già sarebbe stata una vittoria, ma in un angolino del mio cuore non volevo andare oltre quel tempo, sia per onorare la tabella e tutti i sacrifici che questa comporta e sia perché se avessi fatto peggio  Francesco Letizia  avrebbe perso la sua scommessa. Letizia, mi hai promesso la sbriciolata!

Arriviamo a Roma e il nostro carissimo Alfredo Giombetti ci aspetta con i pettorali: Grazie Alfredo, ho saputo che praticamente hai passato una giornata intera a fare file.

La nostra canotta è pronta , con il pettorale appuntato, il mio F 3501, non lo  ... continua a leggere e commenta

(anna pinto) 


22 marzo- StraCurti, Una Gara non fa Primavera

Previsioni di cielo plumbeo. Pioggia. Temperature in calo dopo l’accenno di prrimavera dei giorni scorsi. Eppoi il totale sprezzo della Tabella del Podista, che nella sera pregara prevede alimentazione “leggera”, contravvenuta a base di pizza (versione maxi) , fritture varie e birra. In ultimo quella tipica e , ahimè, periodica mancanza di motivazione che, a tratti, pervade l’animo del podista medio a base di “ma chi m’o fa fà?”. Ecco messe tutte insieme, le premesse non erano delle più incoraggianti.

Stamattina, infatti, si disputava la terza edizione della gara podistica denominata StraCurti, sull’omonimo percorso cittadino per una lunghezza di 10 km distribuiti su due giri di egual misura. Gara veloce, ottimamente organizzata e con circa 600 iscritti. Non tantissimi vista la concomitante analoga stracittadina di San Paolo Belsito e la ben più famosa Maratona di Roma che oggi si correva sui sanpietrini della città eterna con la speciale partecipazione di ben 4 nostri portacolori: Ciccio D’Andrea, Rauci, Nuzzo, e Anna Pinto, all’esordio  .....continua a leggere e commenta 

(giovanni marzano) 


5 marzo-S.Maria a Vico Di qua o di là ? E' sempre palo d'arrivo.

E' quello che ci chiediamo sempre ogni volta che intravediamo al raduno la linea di partenza,  dove da lì a poco sgomiteremo per guadagnare un metro prima dello start. In quale direzione andremo? In salita o in discesa? E' ciò che si chiedono sicuramente i primi, quelli che galopperanno intorno ai 3' a km e che si guadagneranno il podio quando le frecce che delineano il percorso possono per un attimo confondere le idee (chissà a cosa pensano a quella velocità). Mi stupisce che l'abbia chiesto proprio a me, quello che poi ho scoperto essere il vincitore di questa quarta edizione di S.Maria a Vico-Cervino-Messercola, mentre eravamo in fila per i bagni (di Messercola beach-cit Giuseppe Nuzzo). Evidentemente questo purosangue 19enne, mi è sembrato volesse più far bella mostra di sè nel far sapere a me e tutti i "maiden" presenti che in settimana aveva percorso ben "CENTOSSESSANTA KM", per cui sperava che il percorso non fosse eccessivamente tosto. Alla mia lecita domanda del perchè avesse fatto tutti quei km che nemmeno in preparazione maratona sono previsti, lui candidamente mi ha risposto che si fanno "per adattare il fisico". In quel momento non nascondo che ho sentito addosso tutti i miei quasi 43 anni, soprattutto sulle gambe e avrei voluto dimostrargli con un lunghissimo discorso come solo io so fare, l'insensatezza delle sue parole e che era decisamente lui a stare "più di là che di qua". In realtà l'espressione  .... continua a leggere e commenta

(anna merola) 


22 febbraio- Caivano I Ed. T.Iorio Ragazze alla riscossa

Eravamo 4 amici al bar. Quello solito  dove ci diamo appuntamento prima di ogni gara. Avremmo dovuto essere in 30 stamattina a partecipare alla prima ed. del Memorial T.Iorio di Caivano dove erano previsti circa 1250 partecipanti tra cui 148 donne. Poi una pioggia incessante da ieri, durata tutta la notte, fino alle prime ore del mattino ha dimezzato tutti i numeri ed ha convinto in molti che probabilmente non valeva la pena beccarsi l'ennesimo acquazzone, in inverno poi, col rischio di compromettere salute e integrità fisica. Meglio preservarsi per "tempi" migliori anche in vista di competizioni più importanti e impegnative programmate da un pò.

Non è mai capitato che tutti si presentassero all'appuntamento ...... continua a leggere e commenta


(anna merola)


5 febbraio: Maratona e Mezza Maratona di Napoli- Mezza Maratona di Verona - Maratona di Terni- Collatino

42 km sono 42 km, i 21 km sono 21 km e i 10 km sono pur sempre solo 10 km, ma noi diamo tutto quello che abbiamo e pure di più.

E' sempre periodo di gare, ma in questa domenica se ne sono disputate un bel pò, come si può notare, su tutte le distanze e Atletica San Nicola non si è fatta mancare nulla, pertanto ha vestito-svestito 10 dei suoi atleti mandandoli a correre su 5 fronti e tutti sono ritornati alla base con i loro risultati, alcuni inaspettati, ma motivati a fare sempre meglio, pare non ci sia mai un limite. E sono pur sempre podisti, no?

Qui di seguito le confessioni di alcuni di loro, qualcun altro invece, Ciro Pascarella ormai maratoneta con lode alla Maratona di Napoli si è preso una bella rivincita su se stesso e si racconta in separata sede.

 


Mezza Maratona di Napoli

Alzarsi alle 5.00 del mattino per correre a Napoli, non è proprio il massimo che un podista possa



____________________________________________________________________________________________________________________________

Maratona di Napoli 2015 -   Non solo Imodium orosolubile

Non mi dedico più al sito  web della ASD come una volta. Ora lo faccio nelle pause, soprattutto  quelle noiose. Non è un buon segno. Ma passerà e l’entusiasmo di una volta ritornerà.  Devo solo crederci.   

E allora, almeno per dare  un segno di impegno e buona volontà, nelle more che ritorni la passione,  e soprattutto che tanti altre e altri si facciano avanti per riempire la "nostra vetrina sul mondo",  provo a tracciare i contorni di una modestissima  impresa, la mia maratona di domenica. Non è elegante  auto referenziarsi.  E non è elegante parlare di se,  ma forse potrei,  per qualcuno , non risultare antipatico ma  addirittura (ci provo)  essere un esempio positivo.   

Perché lo dico? Perché domenica mi sono dato delle risposte a domande che mi ero fatto un po’ di tempo fa e che sono sicuro che anche altri si sono fatti e si fanno.  Come affrontare la maratona evitando calvari , sofferenze epiche e sperimentazioni di sopportazioni limite del dolore  correndo ad un ritmo che si possa definire corsa,  è un opzione o è solo un sogno? Correre per  42.195 km   nel più breve tempo possibile non è solo una corsa è soprattutto un progetto .......... continua a leggere e commenta 

(ciro) 



2 ed. Mostra D'Oltremare
Primo febbraio.

Il tempo quando è scandito dal calendario delle gare sembra che passi più velocemente e quella di oggi in realtà è solo la prima di cui si narra, poichè nel solo mese di gennaio la nostra "vecchia" canotta ne ha sudate ben undici. Dalla classica gara della befana di Acerra a Nola, Sant'Antonio Abate, la Mare e Monti. Alcune sono state corse in territorio romano dal nostro Atleta “forestiero” ...continua a leggere e commenta ...

by Anna Merola


S.P.Q.P. (Sono Pazzi Questi Podisti)

Eravamo appena usciti dal Tunnel che collega Fuorigrotta con il Lungomare quando all’improvviso, Giove Pluvio, decideva di omaggiare il nostro “sacrificio” con una grandinata di dimensioni bibliche. Eppure ci eravamo appena riempiti gli occhi di un bellissimo raggio di sole che dall’orizzonte illuminava le splendide isole del Golfo, quando, d’un tratto chicchi di grandine consistenti e, soprattutto, insistenti rendevano l’asfalto, già di per se viscido, come acqua saponata. Un tappeto bianco rendeva la nostra Corsa addirittura epica e come se non bastasse, anche il Dio Nettuno, decideva di salutare il nostro passaggio con una mareggiata che arrivava fin sulla corsia di gara ...continua a leggere e commenta ...

by Giovanni Marzano

Podio


































Il 2014 dell’A.S.D. Atletica San Nicola

Il 2014, appena trascorso, è stato un altro anno ricco di emozioni per lo storico gruppo podistico di San Nicola la Strada. Il 12esimo per l’esattezza. L’Atletica San Nicola - guidata lo scorso anno da Nicola D’Andrea che lascia il testimone al nuovo Presidente Maurizio Fucile a cui facciamo i migliori auguri - si presenta in 137 gare ufficiali, con 780 presenze e ben 11.868 km percorsi su tutte le distanze, anche quelle che sembravano impensabili.

La classifica interna per l’anno podistico 2014 che è possibile consultare sul sito ufficiale del club – www.atleticasannicola.it -  conferma al primo posto il veterano Francesco D’Andrea con 21.326 punti, 25 gare, 387 km; al secondo posto Nicola Leone con 19.311 punti, 26 gare, 211 km; al terzo posto Giovanni Pastore con 16.810 punti, 38 gare, 428 km.

Tante, davvero tante, le gare che potremmo elencare ed emozionare voi lettori che hanno portato gli atleti sannicolesi in diversi luoghi della penisola, in Europa e persino oltre oceano, come ad esempio le imprese di due nostri atleti che hanno partecipato alla mitica Maratona di New York. Ma non vogliamo dimenticare nessuno, tutti hanno fatto la loro parte con sacrifici, (ricordiamo il successo con quasi 1000 atleti della 12esima Edizione della Maratonina) montagne di ore di allenamento e tantissime competizioni portando i colori della Città di San Nicola ovunque, uniti da un solo spirito, la passione per l’atletica e la condivisione di emozioni e momenti di amicizia.

Giovanni Pastore (articolo pubblicato su Sabato non solo sport pag. 16)


2014. E' finito!

La corsa ti insegna ad essere tenace a non fermarti. Scopri di più sulla tua sofferenza e la forza che devi esprimere nei momenti difficili della vita. (Giovanni Storti di Aldo, Giovanni e Giacomo)

Un altro anno che si conclude, il 12esimo per Atletica San Nicola.136 gare disputate e ben 11.828 km percorsi su tutte le distanze, anche quelle che sembravano impensabili. Un anno non semplice, qualche ostacolo e cambiamenti in corso ma la voglia di ripartire resta intatta e sappiamo bene qual è la direzione da perCorrere.
Noi e le nostre emozioni, i racconti delle esperienze individuali e collettive. I luoghi, gesti e gesta, ma anche errori da cui si può imparare molto. 
Le nostre storie.

by Anna Merola

Casoria 2014, solo per me!

Strana gara!

Partenza bruttisima: una caduta rovinosa che coinvolge una quarantina di persone.  L’assessore fa  il conto alla rovescia:  5, 4, 3… a 3 lo starter spara. A zero Starter! Si spara a zero!  Via!  Confusione, spinte, e tanti dopo il bum che si ritrovano in orizzontale, stesi –supini e proni-  e calpestati. E meno male che siamo in quasi mille e gli organizzatori avrebbero fatto particolarmente attenzione. Meno male!

E’ freddo. Pochi i coraggiosi solo in canottiera. Io con tanto coraggio, anche da vendere, metto a nudo le mie braccine,   e  mi rammarico  che sono un po’ stanco. Dopo la disastrosa maratona di Firenze ho perso velocità. E, purtroppo, non posso dare il massimo.  Questo è il mio mantra, anzi il mio pensiero razionale (sono un uomo di scienza!).

Non  sono  per fortuna però coinvolto nella mega caduta. Lo prendo come un segno. Sono fortemente superstizioso (..ma a volte non sono  un uomo di scienza).  E parto. Ottimista.

Sono abbastanza avanti nella griglia di partenza, appena dietro quelli forti,  per la semplice ragione che i premi  previsti sono 200 per gli uomini.  Ci posso  provare  a guadagnare una o due  bottiglie di vino         ......................... continua a leggere e commenta

(ciro)


8 dicembre-Telethon Run
Le mani sulla città

Ultima gara dell’anno per il sottoscritto prima della sosta per le imminenti festività ed il calendario proponeva stamattina, guarda tu il destino, la Telethon Run, gara podistica di 10 km, che per il 4° anno si correva sul territorio di Pomigliano d’Arco.

In settimana avevo chiamato a raccolta la nostra squadra, per tenere alto il vessillo della nostra società anche in terra vesuviana, e l’Atletica San Nicola ha risposto, come sempre, presente. Giovanni Pastore, Anna Merola, Nicola Russo e lo scrivente ...continua a leggere e commenta...

by GM




 
CORRI LONTANO CON LE PROPOSTE DI








sponsor


 Autotrasporti MIGLIACCIO

 Gi.Mi.Al. Trans srl

 Number 1

 CAMAS Servizi Logistici

 Supermercato SISA

GEMELLAGGI


AMICI


  Podistidoc

 Corriere di San Nicola 

 
Sabato Non Solo Sport

 Gestione Gare Podistiche
LEGGI GLI ARTICOLI PRECEDENTI  

2014: GEN  FEB/MAR  APR  MAG GIU SET  OTT/NOV  

2013: GEN  FEB/MAR  APR  MAG  GIU LUG/SET  OTT/DIC  COLLAGE-2013

2012: GEN  FEB  MAR  APR  MAG  GIU  LUG/SET  OTT  NOV  DIC

2011: GEN  FEB  MAR  APR  MAG  GIU  LUG/AGO  SET  OTT  NOV/DIC



 
Powered by A.S.D. Atletica San Nicola - Copyright ©
per contatti: asd@atleticasannicola.it
  Site Map