CASOLLA 25  Febbraio 2018
Third Place..........

Articolo redatto da 42 o 43 atleti.



Domenica 25 febbraio a Casolla, frazione di Caserta si è tenuta una gara.
E quindi?
Nulla, siamo arrivati terzi.

E allora?
Allora!!!!!!!!!!!!!
Partiamo dagli arrivati 42 o 43 atleti, la classifica ne da 42 ufficiali più uno sciolto, come il cane di Nuzzo, e vuoi mettere a correre tutta sta gente, nello stesso posto?

Il merito?
Di tutti, nessuno escluso poichè la dote di ognuno ha portato al risultato che meritiamo e per quanto ci mettiamo in discussione e per i tanti piccoli o grandi sacrifici che facciamo, diciamo che lo meritiamo.
 
La gioia?

Tanta ripartita in base a quanto ognuno ne vuole.

Il fine di tutto ciò?
Qui risposta non c\\\'è, il fine è l\\\'inizio del cammino per l\\\'infinito
.

Grande gioia finale, con il simbolo della società sul palco, ovvero il presidente a ritirare il premio.
Come le formiche noi nel nostro piccolo siamo grandissimi (e ci incaxxiamo pure).
P.S. se abbiamo una bottiglia da aprire, portiamolo un cavatappi, non si sa mai....................

 
Invia un nuovo messaggio


 
Name: Fabrizio Campofreda  
   
Country: ITALIA  Date: 25 Feb 2018 20:13:29 GMT

Comment: WeeeWeee sono nuovo di qua.....ma mi diverto ! Grandi ragazzi ! TUTTI . Grande squadra. I LOVE ATLETICA SAN NICOLA 


 
Name: giovanni marzano  
Welcome Page:   
Country:   Date: 26 Feb 2018 09:46:37 GMT

Comment: Le discese ardite e le risalite, solo citando Battisti si puo\\\\\\' spiegare la nostra gara! Uno sforzo immane che alla fine e\\\\\\' stato premiato dalla classifica. Mai come stavolta ho sentito la coesione di una squadra focalizzata su di un unico obiettivo. Restano negli occhi lo sguardo stranito di Anna Merola superata al fotofinish da Miss Sportivita\\\\\\', il selfie di Nuzzo e Perillo con l\\\\\\'ambulanza che incombeva e il podio su cui il nostro Presidente ha issato idealmente tutti noi! Ad maiora Atl San Nicola


 
Name: Marco Spiniello  
Welcome Page:   
Country:   Date: 26 Feb 2018 09:46:37 GMT

Comment: Casolla venticinque febbraio anno domini duemiladiciotto

Ormai inzuppati nel corpo e nell\\\'anima da una settimana di incessante pioggia ci siamo ritrovati in 43 anime prave sul barcone di Caronte che, dopo il consueto obolo, ci avrebbe condotto alle porte dell\\\\'Inferno. Evidentemente l\\\\'obolo era troppo poco perchè per giungere alla nostra giusta punizione ci ha lasciato allo start della gara più tosta mai fatta fino a ora: 10 km di estenuanti salite inframezzate da discese tipo rollercoaster in un clima di gelido inverno dove ho visto piedi ghiacciarsi a vista d\\\\'occhio. Ad ogni salita il respiro si faceva sempre più pesante ma l\\\\'orgoglio delle canotte gialle dell\\\'Atletica San Nicola era più forte della perversa mente di Ade che aveva progettato anzitempo per noi questo percorso spezzagambe. Guidati dalla nostra perseveranza e nonostante mille difficoltà e allucinazioni (credo di aver visto la Madonna intorno al nono km) siamo tutti giunti al traguardo ed è lì che tutto si è fatto più chiaro, non c\\\'era nessun Caronte, nessuna punizione, non c\\\'era nessun Inferno a cui giungere ma soltanto tutto l\\\'amore, l\\\'amicizia e il sacrificio di 43 persone che in nome di una comune passione chiamata CORSA ha portato la nostra squadra a conquistare uno strameritato terzo posto. I calorosi abbracci, i sorrisi, le classiche “pacche” sulle spalle, i “come è andata?”, le risate, le scherzose battute, gli applausi, la gioia nello stare insieme … ho un\\\'altra famiglia a cui non posso fare a meno. FORZA ATLETICA SAN NICOLA!
Marco Spiniello

 
 
Name: Jenny     Email: 
Welcome Page:   
Country:   Date: 26 Feb 2018 17:04:20 GMT

Comment: Sono pochi mesi che faccio parte di questa società formata da giganti della corsa, da persone con negli occhi sacrifici, dedizione e voglia di andare avanti perché c’è un obbiettivo che ci accumuna tutti: correre 🏃 correre e correre. I risultati si vedono, la maratona di ieri ne è una dimostrazione. Complimenti alla nostra società che ci sostiene e ci accompagna in queste grandi manifestazioni sportive. Lieto di farne parte.


 
Name: Anna Merola Email: 
Welcome Page:   
Country:   Date: 26 Feb 2018 17:33:00 GMT

Comment: Pur essendo un percorso che conosciamo più o meno bene, poichè lo inseriamo spesso nei nostri allenamenti "chiacchierosi" domenicali, beh è stata dura. Ad accompagnarmi come sempre Francesco che già  ad un quarto della gara mi incitava a spingere perchè ormai era finita. Fino a torturarmi psicologicamente quando qualcuno mi ha urlato che ero terza donna. Nonostante il domino di " Anna vai" a pochi metri dal traguardo, una pugnalata podistica mi colpisce ed il mio finto terzo posto svanisce.


 
Name: Anna Merola Email: 
Welcome Page:   
Country:   Date: 26 Feb 2018 17:42:54 GMT

Comment: Certo un pò di delusione personale c\\'è stata, ma l\\'emozione e la felicità di scoprire che ce l\\'avevamo fatta a conquistare il terzo posto ha cancellato persino la fatica. Sono queste le domeniche di gara che vorrei vivere sempre. Al di là del premio di società, conta di più fare squadra. Le foto di gruppo, le risate, gli aneddoti di gara di Peppe Nuzzo, il sorteggio dei gelati, il sostegno di Alfredo Giombetti e Anna Pinto, il brindisi mancato, gli occhi lucidi di Pietro.


Name: Maria Perillo Email: 
Welcome Page:   
Country:   Date: 27 Feb 2018 13:01:06 GMT

Comment: Domenica si è svolta la 10km collinare Casollese, gara tecnica, e l\'atletica San Nicola era presente con  43 atleti....si 43 ... perché nel frattempo io e Peppe Nuzzo decidiamo di partecipare alla Maratona Casollese..interminabile.. Allo Start Nuzzo mi affianca e ogni vecchietto - vecchietta che superiamo..esclama ; " a chist o superamm" poi la salita si fa piu ardua e lì perdo la connessione ed incomincia un odissea fatta di salite...e salite..e curve dove speravi vedere una discesa, ma si saliva sempre. Al 5km una signora in macchina, infervorita, ci urla : " ma se nun c ha facit statev a cas a cucina\' " Nuzzo urla qualcosa di irripetibile..io le alzo il dito medio, con fatica immensa... Monica che stava poco avati contribuisce anche lei con : " Ma sta Z.....".
Una maratona scortati costantemente dall\'ambulanza ..n\'angoscia mai vista. Dall 8°km in poi Nuzzo cercava di darmi forza dicendo che dopo la curva sicuramente c\'era una discesa..ma la discesa non arrivava mai. Poi gli ultimi 200m discesa..accelleriamo seminado l\'ambulanza e come un miraggio ed un\'immensa gioia vediamo il traguardo la fine della nostra maratona.
A parte la fatica... è stato un grandissimo onore avere Nuzzo al mio fianco...e vedere tutta l\'onda gialla...dell\'Atletica San Nicola.. la squadra....la mia squadra ... La mia seconda famiglia al traguardo mi ha riempito di gioa. Sono fiera di me per aver contribuito al terzo posto. Sono fiera ed orgogliosa di far parte di questa grande famiglia gialla...

Maria Perillo.

 
Name: Giuseppe Nuzzo Email: giunuzz@tin.it
Welcome Page:   
Country:   Date: 28 Feb 2018 14:48:27 GMT

Comment: Mariaaaa se non era per te a chi avrei dato la colpa dio essere arrivato con l\'ambulanza,......grazie a te !!!!

 
Name: Antonio Farina
 
Welcome Page: 
 
Country:   Date: 28 Feb 2018 15:01:06 GMT

Non c’è che dire, non ci sono parole… Ancora adesso dopo 3 giorni di silenziosi allenamenti è vivissimo il ricordo della gioia provata nel vederci tutti insieme a fare festa sotto all’arco di partenza e ancora di più sotto l’arco dell’arrivo. Le nostre vite per 10 lunghissimi km accomunate da un unico sogno, un unico obiettivo che si è materializzato quando dopo circa un’ora di attesa trepidante è stata diramata la classifica ufficiale che ci ha visti premiati con il terzo posto di società, (obiettivo, leggermente diverso, ma che per ragioni altrettanto diverse era già sfumato nella prima uscita seria e corposa dell’anno quale la mezza di Napoli). Allora a Napoli eravamo circa 40, domenica 44, due gare ad aprire e chiudere il mese di Febbraio con una partecipazione che va oltre ogni più rosea aspettativa. Il terzo posto era nell’aria, lo avevamo accarezzato a lungo tutto l’arco della settimana, lo abbiamo aspettato con ansia nella notte precedente (quasi fosse una “notte prima degli esami” di Venditti), ma è diventato realtà solo quando ognuno nei suoi 10 km ha potuto dare il suo contributo, non importa quanto sia stato grande o quanto sia stato piccolo, ciò che conta è aver contribuito ad esso. In maniera speciale, ognuno nel suo piccolo è stato attore protagonista di  una scena di film che ci auguriamo continueremo a girare nelle prossime settimane, nei prossimi mesi durante tutto questo anno e nel prossimo futuro. Per una volta in uno sport che più individuale non si può abbiamo dimostrato che a vincere è la squadra che alla  fine si stringe intorno al suo presidente e festosa va a prendersi il meritato premio. Era  stata una settimana difficile sotto tanti aspetti, principalmente psicologici, fatta di ansie, di calcoli, conteggi vari tesi a capire cosa sarebbe accaduto, una settimana dove presi dall’enfasi della competizione rischi di mandare fuori un post contro l’avversario sbagliato, ma poi a protezione di tutti e senza voler caricare di ansia e mettere pressione a nessuno, eviti di fare proclami e cerchi di tenere il cuore chiuso in gola. In attesa che l’evento abbia inizio. Non c’è stato bisogno del proclama dell’ispanico Presidente :” al via scatenate l’inferno”, sapevamo tutti che quelle canotte arancio dovevano essere superate a tutti i costi, e anche loro lo sapevano, ma alla fine ha vinto, forse non il più forte, forse  non il più astuto, ma solo il più tenace in quel momento, quello che quando è cominciata la salita, quella vera, al settimo km non ha rallentato ma si è messo le gambe in spalla e ha dato il tutto per tutto, il 100%. Perché stavolta quella “maledetta domenica” era la nostra! Quella delle canotte GialloFluo, un’onda  che ha attraversato l’intera città senza batter ciglio facendo tabula rasa di ciò che trovava avanti quasi fosse uno Tzunami domenicale di cui ancora si sente parlare in giro… Grazie Ragazzi! Grazie della vs corsa, Grazie del vs contributo e del vs supporto (anche psicologico  all’arrivo).  L’Atletica San Nicola c’è!!!

 
 
Powered by A.S.D. Atletica San Nicola - Copyright ©
per contatti: asd@atleticasannicola.it
  Site Map